Vi siete mai chiesti che fine ha fatto Giampiero Galeazzi? Ecco a risposta che cercavate…

Advertisement

Tutti sentendo il suo nome ne ricorderanno l’abbondante stazza e l’incredibile simpatia che lo contraddistingueva. Stiamo parlando dell’ex canottiere Giampiero Galeazzi, diventato poi giornalista e conduttore televisivo specializzato nei servizi dedicati allo sport in particolare al calcio.

Foto1_gallery_image_desktop

Fu soprannominato, un tempo, “bisteccone” e lo si vedeva spesso in tv nei programmi di cronaca sportiva in particolare. Ma oggi a 70 anni come vive Giampiero? La sua carriera è sicuramente sui generis per uno che poi ha fatto il giornalista.

Pensate che nel 1968 partecipò alle Olimpiadi a Città del Messico e pochi anni dopo la Rai lo assume prima in Radio e poi in televisione, come in molti ricorderanno.

Foto2_gallery_image_desktop

Advertisement

La trasmissione che più gli ha dato il successo è senza dubbio Dribling dove lavorava come commentatore e telecronista. Il suo amore per lo sport in qualche modo lo ha sempre condizionato ma non è stata la sua unica passione.

Nel 1968 infatti esce dal mondo sportivo e diventa inviato Rai per lo storico incontro tra Gorbaciov e Reaga a Reykjavik e poi partecipa a numerosi servizi e programmi per il sociale.

Nel 1994 conduce anche Domenica In a fianco dell’amica Mara Venier che cerca di tirare fuori da Gianpiero il suo lato più divertente ed ironico.

Foto4_gallery_image_desktop

Insomma la sua carriera è costellata di successi e momenti molto belli ed interessanti. Oggi alla veneranda età di 70 anni Galeazzi, in pensione per via dei suoi problemi di salute, non appare più sul piccolo schermo e si gode la vecchiaia con i suoi due figli, Susanna fa la giornalista come lui e lavora al tg5 come voleva papà.

Advertisement