Sua figlia è morta, ma quando la madre la prende tra le braccia fa qualcosa di sorprendente

 

Darl e PJ Rivera Macalintal stavano insieme da più di 10 anni quando hanno preso la decisione di avere un figlio. Pensavano che ci sarebbe voluto tanto tempo, ma Darl è rimasta subito incinta.

In un primo momento tutto andava avanti senza problemi. La coppia era felice ed impaziente di fare la conoscenza del nuovo bimbo.

Alla 24esima settimana, durante un controllo Darl ha ricevuto una notizia terribile: il cuore della bambina si è fermato. La coppia era affranta dal dolore. Inoltre, la donna avrebbe dovuto partorire quanto prima, altrimenti anche lei sarebbe stata in pericolo.

Il giorno seguente viene al mondo la piccola Darlizza, sua madre la culla per la prima ed ultima volta tra le sue braccia. Le sue mani erano così piccole.

Darl, nel pieno del lutto, ha deciso di scrivere una poesia davvero toccante alla sua piccola.

“Il nostro meraviglioso angelo

venuto al mondo in silenzio.

Non importa,

il momento in cui ti abbiamo visto

è stato di pura gioia.

Tutte le domande, il dolore e la paura,

sono scomparse come il buio della notte;

quando ti ho messo sul mio petto,

hai reso prezioso il nostro tempo.

A mezzanotte e mezzo è arrivato il prete,

per benedirti e battezzarti nel nome di Cristo.

Non sapremo mai quando, esattamente,

il tuo cuore si è fermato

per sempre.

Piccola nostra, sappi che

se l’amore ti avesse potuto salvare,

saresti vissuta per sempre.

Per ora, Dio ti terrà tra le sue braccia

così come noi nei nostri cuori

finché raggiungerai il paradiso.

Grazie per avermi mostrato

quanto il tuo papà mi ami,

quanto la nostra famiglia e i nostri amici tengano a noi.

Grazie per averci mostrato

la forza dell’amore di Dio.

Penso che tu fossi

troppe bella per questo mondo.

Sei nata con le ali,

eri destinata a volare.

Il tuo posto è in paradiso.

Sarai anche nata morta

ma sei

comunque

nata”.

Parole semplici che vanno dritte al cuore e che dimostrano quanti sia potete l’amore che lega i genitori al proprio figlio, ha espresso i propri sentimenti più profondi. DArl ha trovato il modo di tirar fuori il proprio dolore e trasformarlo in qualcosa di delicato. Le siamo tutti grati per aver condiviso questa poesia con tutti!

FONTE: Perdavvero

Potrebbero interessarti: