Il gesto più sportivo delle Olimpiadi! GUARDA

 

La competitività certe volte spazza via la sportività che dovrebbe essere alla base di ogni forma di sport. Lo sport, infatti, è condivisione, unione non deve allontanare, mettere l’uno contro l’altro, bensì unire, rendere simili.

Sembra un controsenso, ma anche quando uno strato si ritrova a lottare per agguantare una pregiata medaglia contro altre bandiere, non ci dovrebbe essere astio, voglia di vincere a qualsiasi costo. È vero che l’esercizio premia, ma la gentilezza, l’altruismo ancora di più.

Un esempio è proprio il recente gesto di una sportiva neozelandese: Hamblin. Impegnata nella corsa con altre atlete, la Hamblin non ci ha pensato su due volte a soccorre subito la sua “antagonista”, l’atleta Usa D’Agostino, finita a terra dopo un duro scontro con il gruppo di atlete che la precedeva.

Come vedrete dal video, infatti, la Hamblin da una mano alla sua “compagna di sogni olimpionici” e lei si rialza. Le due sembrano conoscersi da chissà quanti anni, chiunque direbbe che sono amiche da molto tempo.

In realtà, le sportive si sono conosciute proprio in occasione delle Olimpiadi, sogni di una vita e che le ha portato a fare tantissimi sacrifici. Purtroppo, non è andato tutto come speravano, magari non riusciranno ad addentare una medaglia sul podio, ma sicuramente hanno trovato molto di più di tutto questo alle Olimpiadi di Rio 2016.

Cosa? Beh, l’amicizia sincera, rara e preziosa più di bronzo, argento e oro. Sicuramente il loro gesto resterà nella storia dello sport, dipingendo una pagina di colori sani e speciali.

Potrebbero interessarti:

loading...